Vuoi un preventivo? +39 3464975358 | +39 081479842

top
retinolo cos'è

Retinolo: a cosa serve, pro e contro, come usarlo

Si parla molto, in ambito cosmetico, di retinolo. È usato spesso da star e influencer, ma non si ha troppa consapevolezza di quale sia il suo funzionamento. Si tratta di una sostanza naturale derivata dalla Vitamina A che riesce a combattere l’acne ma non solo. Vediamo tutti gli ambiti d’uso e alcuni consigli da tener presente

Il retinolo è un derivato naturale della Vitamina A che, nella maggior parte dei casi, viene assunto tramite il cibo. La sostanza contribuisce al rinnovo cellulare e alla produzione di collagene in maniera formidabile. Il retinolo a scopo cosmetico, per avere effetti apprezzabili, deve invece essere applicato tramite creme e cosmetici. Per garantire l’efficacia del prodotto, infatti, il retinolo dovrebbe essere presente in composizioni stabilizzate e confezionato adeguatamente. Vediamo, quindi, tutto quello che c’è da sapere su questa sostanza che, se utilizzata bene, è miracolosa!

Tutti gli usi del retinolo: a cosa serve

Il retinolo per chi ha meno di venti anni è un ottimo alleato per combattere l’acne, ma è anche utilissimo per:

Ridurre le rughe: il retinolo induce la sintesi di collagene ed elastina;
• Contrastare la pelle grassa e l’accumulo di sebo;
• Ridurre punti neri e pori dilatati;
• Migliorare notevolmente la grana della pelle;
Ridurre le macchie cutanee e contrastare la comparsa di nuove macchie e inestetismi.

Naturalmente ogni sostanza ha l’effetto desiderato solo se utilizzata con criterio e, eventualmente, in abbinamento con altri prodotti.

I contro dell’uso del retinolo

Uno dei pochi problemi del retinolo è la sua attitudine a fotosensibilizzare la cute, ovvero renderla più esposta ai raggi solari. Per tale ragione è sempre consigliabile fare un trattamento al retinolo nella stagione invernale, quando l’esposizione solare è comunque minore. In alternativa è possibile utilizzarlo durante la skin care serale ed utilizzare una protezione solare durante le ore diurne.

Il retinolo, essendo molto sensibile al sole, è anche poco stabile. Nonostante questa dovrebbe essere una pratica acquisita, non tutti i produttori vendono i prodotti al retinolo in confezioni schermate. Per essere sicuri dell’efficacia, è bene non acquistare tali cosmetici contenuti in flaconi trasparenti.

Se non si è mai utilizzato il retinolo, infine, potrebbe causare leggere irritazioni cutanee. La soluzione è nel dosaggio: al primo ciclo di trattamento è consigliabile applicare il cosmetico al massimo per due volte alla settimana. Dopo che la cute si è abituata è possibile aumentare il dosaggio gradualmente senza incorrere in controindicazioni.

A cosa può essere associato il retinolo?

Il retinolo può essere usato in associazione ad altri cosmetici per aumentarne l’efficacia specifica. In particolare in caso di punti neri, macchie solari o pori dilatati, il retinolo può essere accompagnato da acidi AHA come acido glicolico, acido lattico, acido malico, acido mandelico. Se questi ultimi vengono utilizzati a giorni alterni rispetto al retinolo, diminuisce anche il rischio di imbattersi in irritazioni cutanee.

Se utilizzato con la niacinamide, diminuisce il rischio di comedoni e brufoli. Infine consiglio la vitamina C per aumentare la luminosità della pelle, sempre con un uso alternato rispetto al retinolo.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Luana Formicola | Make-Up Artist
Ciao 👋🏻 come possiamo aiutarti?